Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

letteratura | Salerno letteratura festival

PREMIO SALERNO LIBRO D’EUROPA | Raphaela Edelbauer

PREMIO SALERNO LIBRO D’EUROPA | Raphaela Edelbauer

20 Giugno 2024 | 20:15
Salerno – Atrio del Duomo, Piazza Alfano I
Ingresso libero

“La terra liquida” di Raphaela Edelbauer (Rizzoli) è nella terna del Premio Salerno Libro d’Europa, lo hanno reso noto i comitati direttivi di Salerno Letteratura, Duna di Sale e #fuorifestival. Insieme agli altri colleghi nominati per il premio – Pierre Adrian (“I giorni del mare”, Blu Atlantide), e A.K. Blakemore (“Le streghe di Manningtree”, Fazi) – l’autrice austriaca parteciperà alla serata di proclamazione del vincitore che prevede letture di: Brunella Caputo, Laura Calabrese, Fortuna Cuomo, Gabin Dante Pagnotta Salvatore. Conduce Daria Limatola.
Nell’ambito del festival Raphaela Edelbauer partecipa con gli altri autori finalisti a un incontro e dibattito organizzato per la Summerschool: giovedì 20 giugno, ore 9.30 – 12.30, Chiesa dell’Addolorata (Salerno)

Si segnala che questa dodicesima edizione di Salerno Letteratura è dedicata a Franz Kafka, con diversi appuntamenti dedicati all’autore in occasione del centenario della morte.

Il libro
La terra liquida” è ambientato a Vienna. Una telefonata comunica a Ruth, giovane fisica teorica, che i suoi genitori sono morti in un incidente stradale; qualche ora dopo, viene a sapere da una zia del loro desiderio di essere sepolti a Groß-Einland, paesino della Bassa Austria dove entrambi sono nati ma non l’hanno mai portata. Messasi in macchina, Ruth si ritrova presto al di fuori delle rotte frequentate e, quando infine giunge a destinazione, ciò che vede è un luogo del tutto inaspettato: quel paese piantato come un punteruolo nel cuore dell’Europa, non segnalato sulle mappe, è dominato da un imponente castello e governato da un’eccentrica contessa che lo vorrebbe irraggiungibile per gli estranei. Non sono queste le uniche stranezze: sotto Groß-Einland si apre una voragine, profonda e ramificata, che esercita sui residenti un’incomprensibile malia; tutti sono reticenti a parlarne e a occuparsene, nonostante quell’apertura provochi crolli continui e deformazioni dello spazio fisico. Cosa nasconda questa città morente, e come Ruth potrà risolvere un enigma che affonda le sue origini nella storia del Novecento, sarà la scrittura di Edelbauer, sottile e immaginifica, capace di autentica visionarietà, a saperlo svelare. Con questo romanzo, a soli ventinove anni, Raphaela Edelbauer ha esordito nella narrativa e da allora è considerata tra i maggiori talenti letterari della scena europea.

L’autrice
Raphaela Edelbauer, nata a Vienna, ha studiato Arti della Lingua presso l’Università d’Arte Applicata. Per la sua opera “Entdecker. Eine Poetik”, ha ricevuto il premio principale dei Rauriser Literaturtage. Ha anche ottenuto il premio del pubblico al Concorso Bachmann, il premio Theodor Körner e il premio della Fondazione Doppelfeld. Il suo romanzo d’esordio “Das flüssige Land” è stato selezionato per il Deutscher Buchpreis. La giuria ha dichiarato: “Inquietante, eccitante, divertente da restare senza parole – semplicemente letteratura fantastica”. Per il suo secondo romanzo “DAVE” ha ottenuto l’Österreischischer Buchpreis. Raphaela Edelbauer vive a Vienna.

 

Per maggiori informazioni:

Programma 2024 – Salerno Letteratura Festival
Salerno Letteratura Festival | Salerno | Facebook
Selezionata la terna del Premio Salerno Libro d’Europa Di Salerno Letteratura: Pierre Adrian, A.K. Blakemore e Raphaela Edelbauer – Salerno Letteratura Festival