Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

performance live

(EDITIONS) MEGO 1995–2020 | Peter Rehberg

(EDITIONS) MEGO 1995–2020 | Peter Rehberg

24 Giugno 2021 | 20:00
Roma – MACRO, Via Nizza 138
modalità d’accesso: https://www.museomacro.it/it/prenotazione/

L’etichetta discografica austriaca EDITIONS MEGO presentata al pubblico italiano attraverso un dj set. L’evento si svolge nell’ambito di MUSICA DA CAMERA, la nuova rubrica che il MACRO – Museo per l’Immaginazione Preventiva dedica all’ascolto di musica sperimentale registrata.

Peter Rehberg a.k.a. Pita è considerato una delle figure principali della scena musicale sperimentale. 

Nato a Londra nel 1968 e attualmente di base a Vienna, Rehberg è un autore e performer di opere audio elettroniche. A capo di Editions Mego, principale etichetta discografica dedicata alla musica elettronica sperimentale, è uno dei primi artisti che hanno utilizzato dispositivi digitali per la presentazione di performance sonore dal vivo a metà degli anni Novanta. 

Oggi elabora le sue performance attraverso l’utilizzo di un’attrezzatura ibrida e modulare presentando i suoi concerti in tutto il mondo.

Ha collaborato, tra gli altri, con Jim O’Rourke, Christian Fennesz, Stephen O’Malley (KTL), Tina Frank, Gisele Vienne, Nik Void, Russell Haswell, Marcus Schmickler.

Per maggiori info: Peter Rehberg, “(EDITIONS) MEGO 1995–2020” | MACRO Museum (museomacro.it)

Per info su modalità d’accesso: https://www.museomacro.it/it/prenotazione/

cenni biografici
PETER REHBERG (a.k.a. Pita) è artista e musicista. È una delle figure di riferimento nella scena internazionale dell’elettronica radicale live. Autore di performance audio elettroniche in solo o in collaborazione, ha collaborato fra gli altri con: Russell Haswell, Florian Hecker, Carlos Giffoni, Jim O’Rourke, Christian Fennesz, Dennis Cooper, Gisèle Vienne, Stephen O’Malley (come KTL), Tina Frank, Matmos, Tujiko Noriko, Kevin Drumm, Marcus Schmickler, Gert-Jan Prins, Mika Vainio, General Magic, Zbigniew Karkowski, Z’EV. Pita ha inoltre un’intensa collaborazione con registi e coreografi fra cui Gisele Vienne/DACM Meg Stuart, Chris Haring e Gyula Berger. Gestisce l’etichetta Editions Mego, precedentemente nota come Mego.

EDITIONS MEGO 
Istituita nel 1994 da Ramon Bauer, Andreas Piper e Peter Meininger, a cui un anno più tardi si affiancò Peter Rehberg stesso, Mego ha cambiato, nella metà degli anni Novanta, il panorama musicale viennese legato fortemente alla musica techno per affermarsi a livello globale come una delle maggiori etichette di elettronica sperimentale. Il suo catalogo riunisce musicisti del calibro di Fennesz, Pita, Florian Hecker, Russell Haswell, Felix Kubin passando per Emeralds, Oneohtrix Point Never, Prurient, fino ad arrivare ai più giovani Caterina Barbieri e Lorenzo Senni, senza dimenticare padrini dell’avanguardia come Luc Ferrari, Pierre Schaeffer, Iannis Xenakis. Attualmente Editions Mego si caratterizza per la presenza di sotto-etichette curate direttamente da musicisti vicini alla label come Spectrum Spools di John Elliott, Ideologic Organ di Stephen O’Malley, Old News di Jim O’Rourke. Dal 2012, con la volontà di valorizzare il passato della musica elettronica nel presente, collabora con l’istituzione parigina GRM (Groupe De Recherches Musicales) a una serie di riedizioni dedicate ai maestri della musiche concrète e della sperimentazione elettroacustica.

Per maggiori info su Editions Mego: (EDITIONS) MEGO 1995–2020 | MUSICA DA CAMERA – Forum Austriaco di Cultura Roma (austriacult.roma.it)