Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

JAZZ

DALL’INTERNO

DALL’INTERNO

19 giugno 2019 | 20:00 - 21:30
Roma - Forum Austriaco di Cultura, Viale Bruno Buozzi 113
ingresso libero

La peculiarità di questo quartetto è che ogni membro ha diverse origini: dal nord al sud Europa, passando per l’America centrale. L’incontro fra i quattro avviene all’interno del Conservatorio Santa Cecilia di Roma e da subito si instaura una profonda intesa artistica. Il nome è un riferimento sia alla provenienza del gruppo, ovvero “dall’interno” del conservatorio, considerato come una casa, sia al fatto che la musica, specialmente se improvvisata, è un mezzo per esprimere la parte più profonda di noi stessi.

Il progetto musicale che portano avanti è fatto sia di tributi ai grandi della storia del jazz che di brani originali, che traggono ispirazione specialmente dal jazz contemporaneo. Il repertorio che verrà eseguito offrirà una panoramica completa del jazz nelle sue diverse espressioni dagli anni ’50 in poi: dall’hard-bop al post-bop, passando per il latin, fino a giungere ai giorni nostri.

 

Programma

Lennie Bird (L. Tristano)

From Within (M. Camillo)

Hindsight (C. Walton)

‘Round Midnight (T. Monk)

Cedar’s Blues (C. Walton)

Fuchsia Swing Song (S. Rivers)

Pinocchio (W. Shorter)

Jean De Fleur (G. Green)

Major Hope (G. Clayton)

Cosmic Illusions (F. Diaz)

The Relevance of Irrelevant (L. Gallo)

Punjab (J. Henderson)

 

cenni biografici

Fernando Ramsés Peña Díaz (pianoforte)

Pianista concertista, arrangiatore e compositore messicano laureato con il massimo dei voti in pianoforte classico nel 2013 preso l’Università di Colima (Messico). Ha vinto concorsi nazionali e internazionali di pianoforte classico in México, Spagna, Italia e Costa Rica. Si è esibito in diversi paesi come U.S.A., México, Spagna, Costa Rica, Italia e Kuwait. Le sue composizioni di musica jazz e classica sono state eseguite in Finlandia, U.S.A., México e Italia. Da ottobre del 2017 frequenta il corso di pianoforte jazz con il Maestro Cinzia Gizzi e pianoforte classico con il Maestro C. Damiani presso il Conservatorio Santa Cecilia. In Italia, collabora con la cantante jazz Carla Marcotulli. Collabora inoltre con il Maestro Giuseppe Lanzetta suonando i concerti di Bach per tastiere e orchestra aggiungendo cadenze improvvisate in chiave jazz.
Prossimamente il 14 e 15 luglio si esibirà come solista a Firenze, all’Auditorium S. Stefano con l’Orchestra Toscana Classica eseguendo la Rhapsody in Blue di G. Gershwin e una sua composizione originale, con la direzione del Maestro Andrea Vitello.

 

Matthias Spruch (chitarra)

Nato nel 1994 a Dortmund, Germania. Inizia lo studio della chitarra all’età di 14 anni come autodidatta. A 18 anni si trasferisce a Buffalo, New York, dove muove i primi passi nell’ambiente Jazz suonando nella Big Band del St. Joseph’s Collegiate Institute.
Torna in Germania e comincia lo studio con Uwe Plath entrando a far parte della GBJA Big Band a Dortmund con cui va in tournée in giro per il mondo approdando a Bali per il “Ubud Village Jazz festival” e a Praga per il Jazz festival Praga. A 22 anni si iscrive alla “Folkwang Universität der Künste” a Essen e studia con Frank Sichmann, Thomas Rückert e Ryan Carnieux.
Negli anni ha collaborato con Matthias Bergmann, Ondrej Stveracek, JD Walter e Norbert Gottschalk.>
Dal 2018 partecipa al programma Erasmus entrando al “Conservatorio Santa Cecilia” di Roma, dove studia con Fabio Zeppetella.

 

Alessandro Vassilis Bintzios (contrabbasso)

Contrabbassista romano di origine greca, classe 1993. Intraprende lo studio della musica sin da bambino cominciando dal pianoforte. Nell’adolescenza comincia a suonare il basso elettrico e successivamente intraprende lo studio del contrabbasso sotto la guida prima di Stefano Nunzi, poi di Stefano Cantarano e Pietro Ciancaglini. Nel 2018 consegue laurea di primo livello presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma con il massimo dei voti. Svolge l’attività musicale a Roma, dove suona in diverse situazioni in ambito jazzistico collaborando con numerosi musicisti tra cui Carla Marcotulli. E’ membro dell’Orchestra Giovanile di Jazz diretta da Mario Raja. Ha partecipato a diversi festival tra cui “Il jazz italiano per le terre del sisma 2018” (L’Aquila) e “Percorsi Jazz 2019”.

 

Luca Gallo (batteria)

La sua passione per la batteria e la musica comincia all’età di sedici anni, quando si iscrive presso la scuola di musica A.R.P.A.
Tale passione lo spingerà a fare del suo hobby la sua carriera professionale. La sua formazione in Jazz e Musica Improvvisata ha luogo presso il CRR di Parigi e Centre Des Musiques Didier Lockwood. Attualmente immatricolato presso il Conservatorio “Santa Cecilia di Roma”.
Sviluppa una passione parallela per l’arrangiamento, materia che ha approfondito al fine di poter comprendere e sviluppare al meglio un linguaggio musicale consono ad ogni contesto musicale. Appassionato per la didattica, incomincia il suo percorso di insegnamento presso il CRR de Paris, acquisendo notevole esperienza nell’ambito.

 

EUROPA IN MUSICA

Concerto organizzato dal Goethe-Institut Rom, dal Forum Austriaco di Cultura Roma e dal Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” nell’ambito del progetto EUROPA IN MUSICA di EUNIC Roma (Partenariato degli Istituti di Cultura Nazionali dell’Unione Europea a Roma).

La stagione musicale EUROPA IN MUSICA è un progetto ideato dall’Accademia di Romania in Roma e dal Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma ed è organizzato dai membri del cluster EUNIC Roma: Forum Austriaco di Cultura di Roma, Istituto Bulgaro di Roma, Goethe Institut di Roma, Biblioteca Europea di Roma, Ambasciata di Malta in Italia, Istituto Polacco di Roma, Istituto Slovacco di Roma, Istituto Cervantes di Roma, Centro Culturale Turco di Roma, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e l’Accademia d’Ungheria, in partenariato con l’Accademia Belgica a Roma, l’Accademia di Danimarca a Roma, l’Ambasciata di Finlandia in Italia e l’Ambasciata di Serbia in Italia.

Il progetto si svolge sotto il patrocinio dell’Ambasciata di Romania in Italia, della Roma Capitale e delle Biblioteche di Roma.

locandina EUROPA IN MUSICA

programma completo EUROPA IN MUSICA