Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

inaugurazione mostra

TUTTE LE STRADE PORTANO A ROMA. A “SUITABLE” SUITCASE | Rainer Prohaska

TUTTE LE STRADE PORTANO A ROMA. A “SUITABLE” SUITCASE | Rainer Prohaska

4 Ottobre 2022 | 19:00
Roma – Forum Austriaco di Cultura, Viale Bruno Buozzi 113
ingresso libero

Negli gli ultimi 20 anni di lavoro l’artista austriaco Rainer Prohaska si è concentrato sulla creazione di un KIT di arte ecologica con componenti da riutilizzare più e più volte in una catena infinita di processi di riciclaggio, che non produce rifiuti né incrementa il consumo di prodotti. La “ENDLESS TOYKIT COLLECTION” consta di un insieme di moduli ready-made (vari profili in legno, elementi gonfiabili e oggetti con un volume di diversi metricubi) che di volta in volta l’artista dispone in installazioni sempre nuove e diverse.

Una parte fondamentale di queste installazioni ecologiche è, oltre ai requisiti relativi ai materiali impegnati, anche la consegna ecologica del materiale stesso. Nel caso della mostra di Roma le singole componenti vengono portate in treno, sebbene in genere questo tipo di trasporti su rotaia non siano possibili. Per la mostra presso il Forum, Rainer Prohaska ha individuato delle sezioni di legno lunghe un metro, che l’artista lega insieme per formare una serie di bagagli da trasportare con “trolley” direttamente nello scompartimento del treno da lui prenotato. In questo modo, il trasporto stesso si trasforma in atto performativo, che viene documentato come parte integrante e principale dell’opera artistica per mezzo di video e fotografie, che saranno reperibili sulla pagina Facebook del Forum per l’intera durata del viaggio (dalla partenza da Vienna il 27.09.2022 alle ore 19:23, all’arrivo a Roma il 28.09.2022 alle ore 10:45). 

Una volta giunto a Roma, Prohaska disimballa i singoli pacchetti che diventano materiale da costruzione per formare un’enorme valigia da viaggio che con la scritta “UNBELIEVABLE – I CAME BY TRAIN”, simboleggia tutti gli espedienti necessari per un viaggio ecologico.

«Un concetto e una metodologia che affrontano il cambiamento ecologico nella produzione artistica, dimostrandolo nella pratica. Il percorso dall’artista allo spazio artistico è un fattore essenziale e co-determinante per l’estetica dell’opera esposta.» Rainer Prohaska

Cenni biografici

Rainer Prohaska, (*1966) vive e lavora a Vienna. Ha studiato Experimental Media Art presso l’università di arti applicate di Vienna e concentra il proprio interesse sui fenomeni e gli oggetti della vita quotidiana, che inserisce in forma adattata e in modo spiritoso nel contesto artistico. Dal 2022 realizza progetti che affrontano artisticamente i temi dell’ecologia e della sostenibilità. Per questi lavori, nel 2019 fa fondato l’ONG “FUTURAMA LAB”.

Mostre, progetti e progetti artistici legati al Danubio: apertura della 59a Biennale di Venezia, Graz Kulturjahr 2020, 798-Art District Beijing, Himalaya Art Museum Shanghai, Hong Kong, Biennale di Mosca, MOCAK Cracovia, MAK Center Los Angeles, ACF New York, Transformer Station Cleveland, a Vienna per: Albertina, Künstlerhaus, KUNST HAUS WIEN, MAK. Rainer Prohaska è ospite regolare di festival internazionali, fra cui: Luminato Festival Toronto, Donaufestival Krems, SIAF Sapporo, Steirischer Herbst Graz e ARS Electronica Linz.