Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Trio Bertl Mayer – Nikolai Tunkowitsch – Peter Havlicek

Trio Bertl Mayer – Nikolai Tunkowitsch – Peter Havlicek

13 Marzo 2019 | 20:00 - 21:30
Roma - Forum Austriaco di Cultura, Viale Bruno Buozzi 113

In „Schrammel & Jazz“ Bertl Mayer (armonica a bocca), Nikolai Tunkowitsch (violino) e Peter Havlicek (chitarra Schrammel) esplorano le relazioni musicali fra musica mediterranea, danze viennesi e canzoni popolari italiane.

Nel concerto i tre strumentisti uniscono armonica a bocca e violino in modo inedito, giustapponendo le due voci ai toni bassi della chitarra Schrammel.

programma

cenni biografici

Bertl Mayer

„Poeta dell’armonica a bocca“. Nato a Vienna, figlio di un musicista professionista, riceve lezioni di pianoforte già da giovane e a 16 anni impara a suonare l’armonica a bocca da autodidatta. Il virtuoso dell’armonica a bocca vanta molti anni di collaborazione con il chitarrista Karl Ratzer ed è membro fondatore dell’ensemble Alegre Correa Group. Solista ospite del Vienna Art Orchestra (1999-2008), membro del Ensemble zur Eisernen Zeit (dal 2002). Numerosi concerti in collaborazione con: Karl Hodina, Trude Mally, Joe Zawinul, Mark Murphy, Paul Urbanek, Wolfgang Puschnig, Jazzorchestra Zagreb, Hallucination Company, Sandra Pires, Rebekka Bakken, Anna Lauvergnac, Mario Lima e altri ancora.

Nikolai Tunkowitsch

Nato a Vienna nel 1985, inizia gli studi presso la Musikuniversität Wien all’età di 15 anni. La passione del padre per la musica viennese lo porta a suonare in un quartetto Schrammel già in giovane età. Alle prime esperienze in teatro presso il Wiener Lustspielhaus, seguono ingaggi presso il Wiener Burgtheater e il Tehater in der Josefstadt. Dal 2008 è membro del Musicbanda Franui con cui partecipa a importanti festival in Austria e all’estero. Dal 2010 è membro dei Neue Wiener Concert Schrammeln.

Peter Havlicek

Inizia gli studi in teatri, caffè e in viaggio, prosegue con Harry Pepl presso la Musikhochschule Graz (musica classica e jazz) conseguendovi il diploma nel 1991. Inizialmente perso nel jazz, viene contaminato dai toni viennesi e oggi è specialista di sonorità che combinano la musica Schrammel, jazz e classica. Attività concertistica: (in ensemble) Duo Steinberg und Havlicek (dal 1999), Neue Wiener Concert Schrammeln (dal 1994), Des Ano (dal 2000), presso il Wiener Burgtheater (dal 2001) e insieme a André Heller, Michael Heltau, Karl Markovics, Willi Resetarits, Robert Meyer, Karl Heinz Hackl, Wolfgang Böck, Hansi Lang, Ed Thigpen, Benny Bailey, Bodo Hell e altri ancora. Attivo anche in musica sperimentale, pubblicità e action painting. Ha pubblicato la “neue Wiener Musik” in 31 cd/lp e si è esibito in concerto in più di 35 paesi.