Duo Florian e Benjamin Feilmair

“Uno per tutti, tutti per uno” questo il motto dei fratelli Feilmair, due giovani musicisti che, parallelamente alla brillante carriera da solista, portano avanti l’attività concertistica in duo, già fermata in tre CD.

Con grande sensibilità musicale il Duo Feilmair valica i confini della musica classica. All’alto livello tecnico si aggiunge una marcata giocosità che permette alle ricche sfumature musicali delle proprie esibizioni di sfociare in ritmi e tonalità del jazz.

Il concerto al Forum Austriaco di Cultura è strutturato appunto per presentare tanto l’ampia gamma musicale offerta dalla combinazione dei due strumenti, quanto il virtuosismo del duo. Un programma diversificato in cui pianoforte e clarinetto restituiscono sonorità variopinte di composizioni classiche e contemporanee, in un’elegante alternanza fra formalità e brio.

 

Programma

 

Carl Maria von Weber         Grand Duo concertant op. 48

(1786-1826)                            Allegro con fuoco

                                               Andante con moto

                                               Rondo. Allegro

 

Ferruccio Busoni                  Suite per clarinetto e pianoforte, K 88

(1866-1924)                           „Frühe Charakterstücke“

Improvvisata

                                               Elegia

                                               Danza campestre

 

Bela Kovacs                          Omaggio per clarinetto solo         

(*1937)

 

Helmut Rogl                         Tango op. 56

(*1960)                                               (pianoforte solo, composto nel 2013 per Florian Feilmair)

 

Paquito d’Rivera                  Two pieces

(*1948)                                               Valse Venezolano

                                               Contradanza

 

Francis Poulenc                    Sonata per clarinetto e pianoforte

(1899-1963)                            Allegro tristament

                                               Romanza

                                               Allegro con fuoco

 

 

cenni biografici

Benjamin Feilmair (clarinetto)

(*1991) Studi a Vienna presso la Musikuniversität e il Konservatorium con i proff. Johann Hindler, Matthias Schorn (Wiener Philharmoniker) e Alexander Neubauer (Wiener Symphoniker). Fra i numerosi riconoscimenti internazionali come solista e musicista da camera si ricorda il premio come Artist of the Year di Bank Austria (2014). Esibizioni presso il Musikverein Wien, Konzerthaus Wien, o nell’ambito di festival quali Salzburger Festspiele e Festspiele Mecklenburg-Vorpommern, come anche in orchestra (da sostituto) con i Wiener Philharmoniker, Wiener Symphoniker, Radio-Symphonieorchester Wien. Già membro dell’accademia dei Bamberger Symphoniker (2014), dal 2016 è primo clarinetto della Rheinische Philharmonie di Coblenza. Ha all’attivo tre CD.

 

Florian Feilmair (pianoforte)

(*1989) Inizia gli studi già durante il periodo scolastico, continua presso l’università privata Anton Bruckner a Linz (prof. Naoko Knopp) e presso la Universität für Musik und darstellende Kunst a Vienna (prof. Jan Gottlieb Jiracek von Arnim). Numerosi riconoscimenti, fra cui: 1. premio nella sezione pianoforte e il Klassikpreis.Österreich per l’interpretazione insieme all’orchestra del Mozarteum del 3. concerto per pianoforte di Beethoven al concorso gradus ad parnassum; 1. premio al concorso per pianoforte Neue Sterne (2011, Wernigerode – Germania); 3. premio al concorso internazionale per pianoforte Silvio Bengalli (2013, Val Tidone – Italia); 2. premio alla XXVII edizione del Concurso Internacional de Piano Cidade Ferrol (Spagna); 2. premio al concorso pianistico di Verona (2014, Italia); 2. premio al New Orleans International Piano Competition (USA). Nel 2014 debutta presso il Großes Festspielhaus (Salisburgo). Esibizioni regolari presso il Wiener Konzerthaus (Vienna), il Musikverein e il Brucknerhaus a Linz, sia come solista che in importanti orchestre come: Louisiana Philharmonic Orchestra (2015), Münchner Symphoniker (2015), Mozarteum Orchester Salzburg, Brucknerorchester Linz, Wiener Kammerorchester, Philharmonisches Kammerorchester Wernigerode e Philharmonie Salzburg. Oltre all’attavità da solista suona in formazioni da camera prevalentemente con il fratello, il clarinettista Benjamin Feilmair, con cui ha all’attivo 3 CD.